Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Feb 6, 2018 in Uncategorized |

Gli eventi festivi a Sarzana

La città di Sarzana si è impegnata al massimo affinché il periodo delle festività natalizie fosse animato da eventi di qualità, e affinché i cittadini e i visitatori potessero trovare tanti stimoli diversi per poter trascorrere davvero un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo. Una manifestazione molto amata in città è la cosiddetta “Soffitta nella strada”. Si tratta di un mercatino dell’antiquariato che vanta una lunghissima tradizione: si ripete infatti da oltre cinquant’anni. In passato aveva cadenza mensile, ma poi con il tempo gli appuntamenti si sono diradati fino a ridursi ad uno soltanto, nel mese di agosto. Quell’unica data ha però sempre raccolto moltissimi amatori, appassioni e curiosi. Gli espositori della Soffitta vengono da tutta Italia e portano con le loro bancarelle pezzi di grandissimo pregio, ma anche cineserie, chincaglierie di ogni genere, e tanti elementi di arredo che destano l’interesse anche di chi non è propriamente addetto ai lavori. Per questo da qualche tempo l’Associazione Antiquaria Sarzana, che è quella che storicamente si occupa di organizzare il mercatino, si batte affinché venga ripristinata l’antica usanza di fare un evento al mese. E in base a quanto ha annunciato Alessandro Bernardini, che è il segretario dell’associazione, dal 2018 questo diventerà realtà. La Soffitta nella strada tornerà ad avere cadenza mensile e la data è stata fissata alla prima domenica del mese, per non sovrapporsi ad altri eventi simili del circondario. Per il 2017 si è riusciti ad ottenere almeno una data extra: la versione natalizia della Soffitta, che si è svolta tra il 7 e il 10 dicembre. In questo modo si è dato vita ad un atipico “mercatino natalizio” con i banchi degli antiquari che hanno sfidato un po’ di maltempo. Per la notte di Capodanno il sindaco Alessio Cavarra ha poi pensato ad un “veglione diffuso”, decidendo di non spendere il budget a disposizione per convocare un nome di grande richiamo da far esibire in un unico concerto. Ha invece preferito organizzare una sorta di “notte bianca”, che ha avuto inizio all’ora dell’aperitivo per protrarsi fin oltre la mezzanotte. In tutte le piazze principali della città sono stati allestiti dei palcoscenici dove si sono svolti tanti concerti di generi musicali diversi, con un’offerta che non ha lasciato nessuno scontento. Per le strade erano presenti punti di ristoro. La manifestazione è stata resa possibile dal contributo fondamentale della BCC, che si è volentieri prestata a sostenere il progetto dell’amministrazione comunale. Il direttore della filiale locale della banca, Giorgio Pastorini, ha anche precisato che è volontà dell’istituto che rappresenta continuare a sponsorizzare e sostenere altre manifestazioni simili, a dimostrazione del forte attaccamento della banca al territorio. Infine, anche nei giorni delle feste è continuato il grande afflusso all’evento centrale della stagione sarzanese, quello che in un ceto senso ha anche ispirato il capodanno “pop”: la mostra dedicata all’artista Andy Warhol in corso alla Fortezza Firmafede ,che ha già fatto staccare numerosi biglietti riscuotendo un successo sperato ma non del tutto scontato. A godere dei benefici del gran numerosi di visitatori che hanno deciso di visionare la mostra sono anche tutti gli esercenti della città, i quali hanno notato un aumento del loro volume di affari e che auspicano che anche in futuro di ripetano iniziative del genere, che vanno a vantaggio di tutta la collettività locale.