Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Mar 8, 2019 in Uncategorized |

Riapre a Sarzana il Teatro degli Impavidi

C’è una buona notizia per Sarzana: il Teatro degli Impavidi, vero fiore all’occhiello della città, a partire dal mese di Febbraio 2019 riprenderà a tempo pieno la sua attività. L’amministrazione comunale ha deciso di dare un nuovo corso alla vita culturale cittadina attraverso un bando di concorso che si è concluso con la nuova gestione del teatro. Sarà l’associazione “Gli Scarti” a dirigere la nuova stagione, insieme a molte altre associazioni che hanno già dato il loro appoggio per animare il teatro con diverse iniziative. La conferenza stampa durante la quale è stato presentato il prossimo cartellone teatrale ha visto la presenza del sindaco Cristina Ponzanelli, del responsabile dell’associazione “Gli Scarti” Andrea Cerri, e di Chiara Kihlgren, colei che si è occupata ti organizzare il cartellone musicale. La Kihlgren si è detta particolarmente emozionata in quanto sono stati i suoi avi a fondare il Teatro degli Impavidi, ed è per lei un onore insperato poter entrare a far parte dell’attuale gestione. Il sindaco di Sarzana ha spiegato come la nuova vita del teatro voglia essere soprattutto un modo per dare un nuovo impulso alla città, per creare non solo un programma di qualità ma soprattutto per fornire un indotto che spazi oltre le mere rappresentazioni previste. Non a caso l’inizio della stagione teatrale sarà preceduta da una serie di visite guidate aperte a curiosi e appassionati, durante le quali sarà possibile conoscere la storia di questo teatro. Le pieces che sono previste a partire dal 21 febbraio 2019 appaiono tutte di altissima qualità. Ad inaugurare la nuova stagione 2019-2020 sarà un grande classico di Dario Fo e Franca Rame, un’opera divertente ma che fa riflettere sulla condizione di oggi della donna. Ad interpretare “Tutta casa letto e chiesa” sarà Valentina Lodovini, già vincitrice del David di Donatello. E sono molti altri i nomi e i titoli importanti che sono stati annunciati. Salirà sul palco del Teatro degli Impavidi l’amatissimo Luca Zingaretti, che sul piccolo schermo veste i panni del Commissario Montalbano e che a Sarzana reciterà “La sirena”, un brano di Giuseppe Tomasi di Lampedusa più noto per il romanzo “Il gattopardo”. Il bravissimo Enrico Lo Verso invece porterà in scena un brano storico di Luigi Pirandello, “Uno, nessuno e centomila”. Ma non sarà solo il teatro “classico” a trovare spazio a Sarzana. Sono previsti anche molti appuntamento musicali, concerti e letture poetiche. Ci sarà anche una mini rassegna dedicata ai più piccoli, per farli appassionare all’affascinante mondo del teatro fin dalla più tenera età. Il programma che è stato presentato al momento arriva fino al mese di giugno, ma si prevede di ampliarlo per coprire l’intero anno. Sono tante le realtà che hanno deciso di collaborare per rendere tutto questo possibile. All’associazione che ha vinto la gestione si affiancano la Cooperativa Zoe, il Consorzio Cometa, Isforcoop, la Scuola di Danza 4° Movimento, l’ASD Les Mobiles e Confesercenti. Molti privati hanno dato il loro sostegno anche economico e saranno tutti ricordati con una targa che verrà affissa nel foyer del teatro. Questo perché si desidera che questo sia davvero un nuovo inizio, che possa essere ricordato come tale anche negli anni a venire. È stata prevista la possibilità di fare l’abbonamento a 7 o 9 spettacoli, occasione da cogliere al volo visto e considerato che il teatro degli Impavidi ha solo 380 posti e che per molti degli eventi previsti c’è già il sold out.